Vieni a Sciogliere l’Inverno

Vieni a sciogliere l’inverno,
con un fiore rubicondo
fra le nevi e fra le rocce,
tu che dal sole scendi
e nell’empireo esisti.
Sia la primavera,
al calar della sera,
salga un’aura lieta
fra le valli ombrose
e ne ridano le stelle
come solleticate,
dal tocco tuo celeste
e dalla gaia voce.
Inquieta si fa l’anima
al riso della luna,
che pare stia cantando
un’ode muta agli astri
lassù nel firmamento
ove scivola il destino
soffiando sopra al mondo
nel volteggiarlo adagio.
E tu che adesso osservi
il lacrimar del ghiaccio
dagli alberi che piano
si destano dal sonno,
in un canto come pioggia
che gronda dalle fronde
spezzandosi in cristalli
nel ricadere al suolo.
Si privano le frasche
delle armature bianche
poiché la pace è giunta
al sorgere dell’alba
e s’apron le corolle
fra gli ultimi bagliori
di polvere di stelle.
Il sole annuncia quiete,
che sale a tergo al mondo,
e nel mirar l’aurora…
vieni a sciogliere l’inverno.

E. Edhilyen

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Arandur
    Gen 09, 2011 @ 22:26:03

    Bellissime le tue poesie “di getto” 🙂 mi piacciono molto, la tua spontaneità tocca sempre un’intima corda nel cuore del tuo lettore.

    Rispondi

  2. C.B.
    Gen 11, 2011 @ 00:41:35

    Speciale e Profonda, come SEMPRE!!!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...