Il Segreto del Salice

Mormora il salice un segreto remoto
fievole voce che intona un lamento,
è giunta l’aurora del tempo ignoto
per disvelare le strade del vento.

Eco di pianto si leva lontano
vibrando nell’aere di bruma velato
nel raccontare immemore e vano
del lido proibito che partorì il fato.

Ombre di stelle danzano lente
al muto richiamo dell’oscurità,
mesto era il canto arcano e silente
di genti celate nell’eternità.

Vengo in silenzio a portare parola
figlia di un tardo evo obliato
di speme vestita falena mia vola
nel ventre di tenebra da cui il cuore è nato.

E. Edhilyen

Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Arandur
    Dic 03, 2011 @ 20:59:36

    Cominciavo a sentire la mancanza dei tuoi testi! :* festeggio anche perché mi é possibile commentarli dal cellulare, finalmente 😀 il volo della Falena prosegue, io posso continuare a seguirla… :*

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...