Il Destriero del Sogno Silente

Volante sui flutti increspati di verde speranza
dell’erba che adagio muoveva al sospiro del vento d’estate,
di limpido azzurro tinto nell’aere come schizzo di canto tracciato,
inchiostro invisibile che tingeva la tela del nulla infinito
segnando il profilo selvaggio della via che solcavi librando.
Alzavi alle stelle celate dal giorno il richiamo squillante,
come aquila nera sui prati volavi sfiorando la terra rombante,
potente carezza di zoccoli grigi dal tocco di battito d’ali
filava leggiadra sfidando il declivio e l’impervia terra ferita.
Udivo la voce tua altisonante echeggiare nell’ampio cobalto,
miravo le volte sfuggenti disegnarsi in un’ombra di tratto,
visibilio d’oscuro mistero dalle sembianze di nero destriero.
Seguivi la via dei miei passi ostentando la forte eleganza,
tracciavi nell’anima mia le note di mistica e vaga utopia,
varcando le porte di brame primarie involte da trame di tempo.
Ombra che scivoli innanzi ai miei occhi in danza ancestrale,
sii moto perpetuo e forza d’abbaglio che infrange il reale,
il cuore mio invoca il tuo nome illusorio e risponde al tuo eco,
nulla è l’attesa del tempo scandito da un singolo fiato di sogno.

Eterea illusione d’ebano arcana, in veglia d’attesa, ti vesto del nome più bello.

E. Edhilyen

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...