Gemme d’Inverno

Deste le gemme fra maglie di ghiaccio,
cristalli di lacrime su petali accesi,
corolle di speme sbocciate in rovina
splendono in cuore del buio senz’alba.

Narrò la quercia d’arcaica speranza,
nel sonno perpetuo di sogni appassiti
dell’anima sua che dorme sui moti
d’un tempo ricolmo d’eteree illusioni.

Cantò la foresta levantesi in coro
d’un Sole fiorito in seno all’Inverno,
narrò la Terra d’attesa struggente
in fiati di un canto di vita morente.

E venne la neve a intonare il silenzio,
un velo di note sui sogni segreti,
pianto di luce che suona le fronde,
arpe degli angeli in eterno tremore.

E. Oriel

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...