Abissi

Poesia tratta da “Il Pianto dei Salici”, di Estelwen Oriel, edizione Le Mezzelane.

Fior Appassito

Dimmi che puoi risorgere, fior appassito nel ghiaccio, dimmi che puoi scorgere luce dove immota giaccio. Senti ancora l’ode muta della speme che è svanita, come quando era venuta Primavera a destar vita? Piove un pianto delicato sui tramonti nel declino, forse tu hai dimenticato che fu il Sole più vicino? Tornerà la sua radianza…

Albori

La musica di un sogno nasceva da lontano, rinfranta fra le stelle sin sulle onde quiete gementi dentro i porti, su scintille di rugiada e nel mistico sussurro del vento in seno al mondo. Abbracciando il cielo, permeandone il respiro, scandiva della vita la luce di visioni nate in fondo al cuore. Ed un sublime…